Bergamo – maggio/giugno 2019 – Bonifica post incendio azienda stampi plastici
Un cortocircuito dell’impianto elettrico si è propagato all’impianto di pre-espansione. Le fiamme vengono prontamente domate e contenute ma il fumo e il calore sviluppatosi contaminano l’intero capannone, sciogliendo parte dei lucernari in policarbonato e interessando sia l’area produttiva che gli uffici.
La messa in sicurezza di emergenza (stop corrosion) è stata eseguita immediatamente dopo l’incendio, ed è subito iniziata la vera e propria bonifica e il successivo ripristino dopo l’incendio, sia del fabbricato che dei macchinari. Riuscendo a far ripartire la prima parte di produzione dopo 20 giorni dall’inizio lavori e completando l’intera lavorazione in 45 giorni.

Contesto Azienda: preparazione farmaceutica
Dove Lombardia
Evento / Sinistro Incendio
 Conseguenze/danno Fabbricato, contenuto, macchinari contaminati
Copertura e vetrate compromesse
Attività effettuate
  • Messa in sicurezza di emergenza: Stop Corrosion
  • Sgombero locali, rimozione arredi e macchinari danneggiati irrimediabilmente
  • Bonifica civile: lavaggio ad alta pressione di muri, soffitti e pavimenti – pittura incapsulante
  • Bonifica meccanica e sanificazione di tutte le superfici
  • Bonifica di impianti elettrici e di aerazione
  • Deumidificazione, deodorizzazione e sanificazione ambienti
Tempi di lavorazione 30 giorni