Como – luglio 2018 – Bonifica post incendio Casa sul lago
In assenza dei proprietari (trattasi di seconda casa) si sospetta che da un corcircuito di una presa a muro sia scaturito l’incendio che ha coinvolto primariamente una camera da letto.
Essendo tutte le finestre chiuse, così come le porte interne, le fiamme hanno esaurito l’ossigeno e si sono spente da sole senza divampare nel resto della casa.
L’incendio ha però coinvolto primariamente il copriletto e il materasso in lattice, dalla combustione dei quali si sono sviluppati un denso fumo nero e del calore che hanno di fatto completamnete affumicato le travi del soffitto sia nella camera da letto che nel corridoio antistante.
La bonifica dopo incendio prevede, oltre alle normali attività di aspirazione, lavaggio e pittura con pittura incapsulamte delle pareti, anche il lavaggio ad altissima pressione delle travi bruciate e la loro levigatura, al fine di togliere lo strato superficiale bruciato. Segue apposito trattamento e finitura.