Trentino – settembre 2018 – Alluvione con smottamento chalet in montagna – bonifica post allagamento

Un’alluvione causa lo smottamento della collina retrostante lo Chalet. Fango e acqua si riversano all’esterno e all’interno dei 3 piani.
Dopo lo smaltimento di detriti, terra e fango dai terrazzi esterni, e la deumidificazione dei locali (per eliminare tutta l’acqua presente nei muri e nei pavimenti), gli arredatori hanno smantellato gli interni, mentre EDAM si è occupata della rimozione di tutta la pavimentazione, delle pareti in cartongesso e di parte delle pannellature a soffitto.

Successivamente è stata portata a termine la vera e propria bonifica post allagamento che ha previsto:

  • la pulizia di tutte le superfici (con smontaggio e rimontaggio di perse e frutti)
  • la sanificazione
  • il ripristino delle pavimentazioni in muratura
  • il rifacimento delle pareti in cartongesso
  • ripittura delle pareti

Il cantiere si conclude con successo dopo soli 40 giorni. A breve lo chalet potrà inaugurare la nuova apertura.

Vedi altre foto qui – Alluvione con smottamento lavori in corso

Contesto Chalet
Dove Moena
Evento / Sinistro Allagamento
 Conseguenze/danno Detriti, fango e acqua hanno invaso l’interno e l’esterno dello chalet
I pavimenti in muratura si sono rialzati
Muri in cartongesso danneggiati
Attività effettuate Smassamento detriti e fanghi
Deumificazione
Rimozione e ripristino parti ammalorate (pavimenti, divisori e pannelli a soffitto)
Bonifica post allagamento (pulizia superfici, sanificazione e ripittura delle pareti)
Tempi di lavorazione 40 giorni